Elena Mazzi

Nata a Reggio Emilia nel 1984, Elena Mazzi ha studiato presso l’Università di Siena, lo IUAV di Venezia e il Royal Institute of Art di Stoccolma. Partendo dall’esame di territori specifici, nelle proprie opere rilegge il patrimonio culturale e naturale dei luoghi, intrecciando storie, fatti e fantasie trasmesse dalle comunità locali, nell’intento di suggerire possibili risoluzioni del conflitto uomo-natura-cultura. La sua metodologia di lavoro, vicina all’antropologia, privilegia un approccio olistico volto a ricucire fratture in atto nella società, partendo dall’osservazione e procedendo combinando saperi diversi. L’opera di Elena Mazzi è stata esposta in mostre collettive e personali. Ha partecipato a diversi programmi di residenza ed è vincitrice di premi sia in Italia che all’estero. Attualmente sta svolgendo un dottorato pratico di ricerca presso Villa Arson-Université Côte-d’Azur, Nizza.

Fotografia di Francesca Cirilli

Programma