Ginevra Mazzoni

Nata a Firenze, si forma come danzatrice all’accademia DAW di Eugenio Buratti per proseguire poi con la laurea in Scultura e Installazione presso RUFA Rome University of Fine Art. Qui ha modo di lavorare sulla performance e avvia la sua ricerca sugli oggetti performanti e le registrazioni spaziali attraverso diversi medium: dalla carta al video e al ferro fino ad arrivare ai microorganismi come ad esempio i batteri. Nel 2022 realizza Fioritura, grazie alla collaborazione del centro di ricerca Enea di Casaccia, dove ceppi di batteri e le loro contaminazioni vengono messi in mostra all’interno di Cosmosi 1, mostra collettiva a Cosmo Roma curata da Simone Cametti. Sempre nel 2022 realizza due performance, una a Madrid, Brodo di Bimbi, all’interno del teatro del TAI; e una a Salisburgo, In uno sbadiglio, all’interno del RISIKO Festival presso SEAD Salzburg Experimental Academy of Dance. Nel mentre collabora con Silvia Giordano, come performer, al progetto From her Youth she loved, progetto site-specific all’Interno di Villa il Palmerino Firenze. Ha performato nel 2022 per artisti quali Yuval Avital Animalia, Terme di Caracalla Roma a cura di Cristiano Leone; Nico Vascellari Alessio in collaborazione con i Kinkaleri curata da Sergio Risaliti e Stefania Rispoli a Palazzo Vecchio Firenze. Attualmente è in residenza presso lo studio indipendente PostEX.

Programma