26 November 2023 11:00

Tra fisico e fisica. Le arti come laboratorio mentale Casa degli Artisti, piano terra

Informazioni sull'evento

Immunologi, medici oncologi, un’astrofisica e un’esperta di cultural welfare si interrogano su come l’arte, la creazione artistica e la cultura possano produrre benessere e cura in chi deve convivere con una malattia o disabilità.

 

Interventi di:
Alessandro Aiuti
Andrea Biondi
Annalisa Cicerchia
Enzo Grossi
Martino Introna
Alberto Mantovani (in video-intervista)
Ersilia Vaudo (in diretta video)

Modera:
Franco Broccardi

Incontro

 

Maggiori dettagli

La cultura fa bene, la cultura cura. Due espressioni, quasi due slogan un po’ semplicistici e alquanto indeterminati. Un po’ come la famosa espressione con la cultura non si mangia, frase infelice ma che nel contesto in cui era stata detta aveva un suo senso. Serve quindi capire meglio. Serve definire.

Come arte, cultura e bellezza, influiscono sul corpo e la mente degli umani e non solo? Ma prima ancora quale arte, quale cultura? Quella che produciamo o quella di cui fruiamo? Quella che qualcuno definirebbe scriteriatamente “alta” o tutta quanta? L’arte che esploriamo da soli o le esperienze condivise?

Un gruppo formato da oncologi, astrofisici, immunologi ed esperti di welfare (tipo Tre uomini in barca, per non parlar del commercialista) proverà a rispondere a queste domande. Ammesso che una risposta ci sia.

Get tickets